BERTINA LA TROTA

10924700_802159269873603_1008240995328493411_n

Bertina era una vispa trota che guizzava felice e contenta nelle acque di un torrente, il suo passatempo preferito.

Era una trota temeraria, ma un po’ imprudente poiché possedeva una buona dose di arroganza che spesso sconfinava nell’imprudenza.

In verità Bertina era un bel po’ superba.

Le piaceva il brivido dell’avventura, era diventata con il tempo la più abile fra le sue compagne a mangiare l’esca senza restare impigliata nell’amo.

Una volta, è vero, si era anche ferita gravemente, ma nonostante questo non le era diminuita la passione per quel gioco pericoloso.

Quella domenica che doveva essere l’ultima della sua vita, siccome si sentiva più in forma del solito ed aveva visto attaccato ad un amo un buon verme e non le solite mollichine di pane, decise di prenderlo al volo.

Ma ahimè! Disgraziatamente sbagliò i suoi calcoli!

Bertina sentì un doloroso strappo alla bocca e si vide di colpo tirata su da un pescatore.

Per qualche attimo confidò nella sua astuzia e nella sua forza e si dibattè cercando di liberarsi, ma ben presto dovette convincersi che questa volta non sarebbe più tornata dai suoi amici a vantarsi delle sue prodezze e non avrebbe più fatto gare di velocità con loro nelle limpide acque del torrente.

Si sentì sola e disperata e pensò a quello che le sarebbe successo fuori dall’acqua, il suo regno naturale.

Pensò a quel misterioso mondo esterno dove non poteva né muoversi, né respirare e dal quale nessuno dei suoi amici era mai più tornato.

Bertina si sentì soffocare, ma prima di svenire ripensò alle parole del saggio nonno che spesso le rimproverava il suo spiccato senso di superiorità nei confronti degli altri che prima o poi l’avrebbe messa in un brutto pasticcio.

“Il nonno aveva ragione pensò”. Ma ormai era troppo tardi.
(by Cinderella)

Annunci

Informazioni su HDMarsil

L' informazione deve essere libera di viaggiare senza filtri, condizionamenti e manipolazioni. Come un raggio che si riflette su una superficie levigata, rimbalza, si espande.

Pubblicato il 15 aprile 2015 su Il raggio riflesso. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: