Contro il gasdotto TAP

high_forest

( Articolo Condiviso )

Nonostante le procedure farraginose e l’inadempimento alle prescrizioni, il 16 maggio il consorzio Tap ha inaugurato ufficialmente il cantiere, alla presenza di rappresentanti di tutte le multinazionali coinvolte e degli Stati che verranno attraversati dal gasdotto. La cerimonia si è svolta in Grecia, così padrone di casa è stato Tsipras.

E in Grecia e in Albania il cantiere sembra essere in uno stato un po’ più avanzato (seppur di poco) di quanto non lo sia in Italia dove Tap non è riuscito ad ottemperare alle prescrizioni preliminari all’inizio dei lavori. Sostanzialmente ha rimandato quasi tutto a ottobre. Chi si è adoperato per fermare questa grande opera a suon di carte bollate è soddisfatto del lavoro svolto e di fatto Tap si è scontrato con una burocrazia cavillosa – messa in piedi come strumento di opposizione – che probabilmente pensava di poter aggirare più facilmente.

Ma i grandi sostenitori del gasdotto Tap tuttavia, non sembrano demordere e dinanzi alla richiesta da parte dei cittadini del rispetto delle regole, rispondono facendosi creare nuove regole ad hoc, ritagliate su misura dell’opera e che quindi facilmente potranno essere rispettate.

E così leggendo e rileggendo articoli su articoli di media locali che ripetono ossessivamente più o meno sempre le stesse notizie ci sorge il dubbio che puntando il dito non si riesca più a vedere la luna.

È evidente che si tratta di una questione di prospettiva.

Il gasdotto Tap si inserisce a pieno regime nella ricerca spasmodica, da parte di questo sistema economico e dei governi che lo sostengono, di energia e risorse energetiche che possano continuare a reggerlo. Le ultime guerre che conosciamo, dal nord Africa all’Oriente, sono causate dal controllo di queste risorse e dagli interessi geopolitici ed economici che ne derivano.

Trasportando gas naturale dall’Azerbajgian, “il gasdotto Tap consentirebbe una diversificazione delle fonti energetiche”, dicono i suoi sostenitori, “e tale trasporto consentirebbe un affrancamento dalle risorse russe”; ma a parte l’opinabilità di tale fatto, smentito dagli accordi tra la russa Gazprom e l’azera Socar proprio sul gas naturale, a sentire le parole un po’ troppo accorate di esponenti del governo italiano, Tap risulta essere strategico.

Un termine ripetuto come un mantra decine di volte ma che ha ormai assunto un significato ben più ampio.

Tap non è solo strategico per via delle ragioni esposte sopra, ma perché la sua realizzazione è emblema del funzionamento dell’economia capitalista. La sua costruzione e funzionamento prevede un introito di miliardi di euro. Ad essere coinvolte nell’opera sono grandi multinazionali energetiche quali, tra le altre, British Petroleum (proprietaria insieme ad altri anche dei giacimenti nel Mar Caspio) e Eni, colossi responsabili di guerre, massacri, devastazioni in giro per il mondo, cioè alcune delle cause che costringono migliaia di persone a fuggire dalla propria casa e cercare una possibilità di sopravvivenza altrove.

Infine il gas naturale che questo grosso tubo trasporterà, servirà soprattutto alle esigenze delle industrie e quindi all’economia e ai suoi apparati, produttivi, repressivi, militari.

Proprio sul sito di Tap è reperibile uno studio sul sistema economico in Puglia, che naturalmente cita lo stesso gasdotto e tutte le fonti di produzione di energia presenti in questa regione. Dando uno sguardo ai numeri si evince che la Puglia produce il doppio dell’energia di cui ha bisogno, ma nelle province a maggiore concentrazione industriale, quali Brindisi e Taranto, quasi i due terzi di questa energia prodotta è consumata proprio dall’indotto industriale. Ciò accade nelle provincie in cui vi sono Ilva, la più grande acciaieria d’Europa, e una raffineria di petrolio dell’Eni, produttrici di cancro e morte, e Cerano, grosso stabilimento di produzione di energia dal carbone, nonché di morte e cancro, e altri colossi industriali.

Ciò significa che chiudendo Ilva e Cerano, raffinerie dell’Eni e altri mostri simili qui presenti si potrebbe produrre meno energia, evitare di riempire le campagne di fotovoltaico e eolico (di cui la Puglia detiene il primato per quantità di impianti) e smettere di seminare guerre in giro per il mondo e chissà magari vivere meglio.

Ma questo non è un discorso al passo con i tempi. Infatti è un discorso senza tempo.

Non si può pensare di affrontare il discorso Tap senza tenere in considerazione tutta una serie di questioni che si concatenano l’una all’altra. A che serve tutta questa energia? Che ne facciamo di un’altra nocività? Quali conseguenze sociali, oltreché ambientali, produrrà questa opera nella nostra vita e in quella dei territori che attraverserà.

Da tutto ciò nascono delle considerazioni su come opporci a quest’opera e sui metodi che vogliamo usare.

Continuare ad alimentare un sistema rappresentativo e legalitario, come fanno alcuni gruppi che si oppongono alle grandi opere o alle nocività ambientali, come accade anche in Salento, affievolisce, depotenzia, smonta la possibilità di una protesta spontanea, autodeterminata, orizzontale e magari più ampia e più incisiva. Di fronte ad appelli di tali gruppi che si auto eleggono rappresentanti della protesta e si spingono a chiedere di non recarsi sul posto per evitare tensioni, – tanto ci sono loro a controllare -, è chiaro che non ci troviamo di fronte ad una lotta ma ad una sorta di vigilanza, un monitoraggio.

Evidentemente ognuno dovrebbe fare il suo e chiamare le cose col proprio nome.

Cosa si può fare allora?

Una ricerca ci ha portato a individuare coloro che hanno stipulato contratti con Tap per la realizzazione di tutte le parti del gasdotto e di seguito saranno indicati i loro indirizzi. Alcune di queste grosse aziende, a loro volta appalteranno a ditte locali i lavori. Nostro intento è quello di mettere i bastoni tra le ruote a coloro che parteciperanno a questo progetto e non è per niente scontata la possibilità di riuscirci o meno. Tuttavia ci proviamo con l’auspicio di trovare accanto a noi (o noi accanto ad altri) coloro che vorranno, per le ragioni più disparate, intralciare questa ennesima grande opera. Senza deleghe, in prima persona e dalla stessa parte, quella che ci separa da Tap e dai suoi sostenitori.

LAVORANO PER TAP

Bonatti Spa (impresa italiana) si è aggiudicata il contratto EPC – ingegneria, fornitura e costruzione – per la posa di circa 760 km di gasdotto in Grecia e in Albania.Si tratta di due lotti nel nord della Grecia e altri lotti che coprono circa 360 km di gasdotto, tra Kavala e Ieropigi (al confine con l’Albania). Bonatti Group è costituita da

Bonatti S.p.A.
Via Alfred Bernhard Nobel, 2/A, 43122 Parma  Tel: 0521 6091

Bonatti è presente in Arabia Saudita, Egitto, Algeria, Kazakistan, Austria, Libia, Messico, Canada, Mozambico, Francia, Germania, Iraq, Romania, Spagna, Turkmenistan

Subsidiaries:

·                     Carlo Gavazzi Impianti S.p.A.
Marcallo con Casone (Milan), Italy

·                     Carlo Gavazzi Arabia
Jeddah, Saudi Arabia

·                     Carlo Gavazzi Egypt
Cairo, Egypt

·                     Carlo Gavazzi Alg
Algiers, Algeria

·                     Gavazzi Impianti Kazakhstan
Atyrau, Kazakhstan

·                     Eurl Bonatti Algérie
Hassi Messaoud, Algeria

·                     Bonatti Rohrleitungsbau Ges.mbH.
Klagenfurt, Austria

·                     Bonatti Al Dawsr
Tripoli, Libya

·                     Bonatti Mexico SA DE CV
Nuevo Leon, Mexico

·                     Bonatti Construction Canada Inc.
Calgary, Canada

·                     Joint Ventures and Special Purpouse Companies

Associated Companies:

·                     Proyecto Camargo Ramones, S.A.P.I. de C.V.
Distrito Federal – Mexico

·                     Enhl-Bonatti Limitada
Maputo – Mozambique

·                     Isker Bonatti Kazakhstan
Atyrau – Kazakhstan

J&P Avax S.Asi è aggiudicata insieme a Bonatti il contratto EPC: ingegneria, fornitura e costruzione per la posa di circa 760 km di gasdotto in Grecia e in Albania

16 Amarousiou-Halandriou Street, 151 25, Marousi, Greece
Switchboard: +30 210 6375000
Fax: +30 210 6104380, email: info@jp-avax.gr

Spiecapag S.A.Ssi è aggiudicata il contratto EPC per un lotto di 185 km in Grecia, tra Kipoi e Kavala, insieme ai due lotti in Albania (per un totale di 215 km). Spiecapag si occuperà anche dell’attraversamento del fiume alla frontiera greco-turca, dove TAP si connetterà aTrans Anatolian Pipeline (TANAP).

Immeuble Gershwin, 165 Boulevard de Valmy, 92707 Colombes Cedex – France
Phone : + 33 1 57 60 95 15, Fax : + 33 1 57 60 97 78

Salzgitter Mannesmann International GmBH si è aggiudicataun contratto per la fornitura di circa 270 km di tubi lineari per la sezione onshore e per le connessioni curvilinee necessarie sia per la sezione onshore che per quella offshore. Si occuperà della sezione del gasdotto attraverso l’Adriatico tra le coste dell’Albania e dell’Italia. Oltre ai tubi lineari, il contratto comprende anche la fornitura di dispositivi di arresto della propagazione delle deformazioni, rivestimenti e anodi per la sezione a terra del gasdotto. Si tratta in totale di più di 71 mila tonnellate di tubi lineari offshore.

Schwannstraße 12, 40476 Düsseldorf , Germany
Tel.: +49 211 43 00 – 1 Fax: +49 211 43 00 – 90  info@szmh-group.com

Corinth Pipeworks S.A. si è aggiudicata il contratto per la fornitura di circa 495 km di tubi lineari per un totale di circa 270.000 tonnellate.

2-4 Mesogeion Av, 11527, Athens, Greece, T.: (+30) 210 6787680, Fax.: (+30) 210 6787520
Email: info@cpw.gr

Industria Meccanica Bassi S.p.A: a questa impresa sono andati due contratti: il primo per la progettazione, fabbricazione e fornitura di giunti e curve saldate di varie caratteristiche e il secondo per le unità di ricezione dei dispositivi “intelligenti” di ispezione e pulizia del gasdotto.

Via Bassi Luigi 8, 26865 S. Rocco al Porto (LO)                                                                                              Phone +39 0377 56023 +39 0377 454300 – Fax +39 0377 569371 – E-mail: sales@bassiluigi.com

La Nuova Giungas s.r.l.è la vincitrice della gara per la progettazione, fabbricazione e fornitura di giunture isolanti.

Via Aldo Moro, 26, 41043 Formigine MO, Tel: 059 578611

Enereco S.p.a.  Si è aggiudicatail contratto per la posa del gasdotto. Si tratta della realizzazione del tratto a terra che collegherà la sezione offshore a quella onshore, coprendo il percorso del gasdotto dall’approdo al PRT.

Via Divisione Carpazi, 14 – 61032 Fano (PU), Italy – Via Einaudi 84/88 – 61032 Fano (PU), Italy
tel: +39 0721 8741- fax: +39 0721 861885 – email: info@enereco.com

Max Streicher S.p.a.Contratto per la posa del gasdotto (insieme a Enereco Spa).

Via Giovanni Keplero 5A, 43122 Parma  Italy, Phone: +39(0)521 16807-1, info@streicher.it

Renco S.p.a costruzione del PRT. Il terminale è l’elemento finale del gasdotto, attraverso il quale TAP si collegherà alla rete nazionale Snam. Oltre ad avere funzione di ricezione e misura fiscale del gas in entrata, il PRT ospiterà il centro di controllo e supervisione dell’intero gasdotto.

V.le Venezia, 53. 61121 Pesaro (PU)
Legal Representative Office: Via Bruxelles, 3/A. Pesaro 20097,  Email: rencospa@renco.it

Siemens: contratto di fornitura di sei unità di turbine turbocompressori. La metà di questa fornitura sarà istallata nella stazione di compressione vicino a Kipoi, in Grecia, la seconda metà nella stazione di compressione di Fier, in Albania.

Siemens Milano Bicocca Viale Piero e Alberto Pirelli, 10, 20126 Milano Tel. 02/243.1

Siemens S.p.A.Via Trattati Comunitari Europei 1957/2007 (n°9) – 940128 Bologna (BO)
Trench Italia S.r.l. Bragno, Strada Curagnata 37 – 17014 Cairo Montenotte (SV)
Siemens S.p.A. Scandicci, Via Don Lorenzo Perosi 4/A – 50018 Firenze (FI)
Siemens S.p.A.Via Enrico Melen, 83I-16152 Genova
Siemens VAI Metals Technologies S.r.l.Via Luigi Pomini  92 – 21050 Marnate (VA)
Siemens Healthcare Diagnostics S.r.l.Via Piero e Alberto Pirelli 10 – 20126 Milano (MI)
Siemens S.p.A.Via Piero e Alberto Pirelli 10 – 20126 Milano (MI)
Siemens S.p.A.Via Vipiteno 4 – 20128 Milano (MI)
Siemens S.p.A.Via delle Ortensie 16 – 70026 Modugno (BA)
HV-Turbo Italia S.r.l.Via Nino Bixio 3 – 21020 Mornago (VA)
Siemens S.p.A.Via F. Imparato 192 – 80146 Napoli (NA)
Siemens S.p.A.Via Prima Strada 35 – 35129 Padova (PD)
Siemens S.p.A.Via Laurentina 455- 00142 Roma (RM)
Siemens S.p.A.Strada del Drosso 40 – 10135 Torino (TO)
Siemens Transformers S.p.A.Via di Spini 9- 38121 Trento (TN)

Saipem SpA (gruppo ENI), contratto di ingegneria, fornitura, costruzione e istallazione (EPCI) della sezione offshore del progetto. Il gasdotto sottomarino che attraverserà il Mar Adriatico unendo le coste dell’Albania e dell’Italia meridionale, avrà una lunghezza di circa 105 km e raggiungerà la profondità massima di circa 820 metri sotto il livello del mare; prevista inoltre, l’installazione in mare del cavo in fibra ottica e le relative attività preparatorie e i sondaggi in mare

Saipem S.p.A. – Via Martiri di Cefalonia, 67 20097 San Donato Milanese (MI) Italy, tel 125201

Altre sedi:

via Luca Guarico 91, Roma 00143 t: 0645655886

via Toniolo 1, Fano 61032, Pesaro e Urbino t: 07211681

Località Facciolo –Frazione Triparni 89900, Vibo Valentia t: 09639611

Via Lungomare 11, Arbatax 08041, Nuoro t: 0782650900

Via delle Industrie 28, Marghera 30175, Venezia t: 0419650311

Sede croata: Alda Colomella 2, 51000 Rijeka Croatia t: +38551659700

Sede francese : Energies 1/7 avenue San Fernando, Montigny-le-Bretonneux 78884 Saint Quentin Yvelines Cedex, France t : +33161378888

Sede svizzera:

Global Projects Services AG Uetlibergstrasse 134, 8045 Zurich (CH) t: +41432102200

Sigurd Rück AG Badenerstrasse 9, 8004 Zurich (CH)

Sede spagnola: Saipem Ingenieria & Construcciones Av.da de Manoteras 10 Edificio C Planta n°3, 28050 Madrid España

Sede belga : Saipem SPA Belgium branch 11, rue des Colonies Bruxelles

Rma: contratto per la fornitura di valvole a sfera e attuatori di grande diametro. Si tratta di componenti fondamentali per il gasdotto che saranno installate dai contractors EPC per la costruzione onshore che Tap sceglierà in Grecia, Italia e Albania.

German, Oberkirc, Burg Str.

Gener 2 Sh.pK  contratto per la costruzione e la riqualificazione di strade di accesso e ponti in Albania.

Gener 2 è entrata nel settore retail in Albania grazie alla partnership con Gruppo Coin, leader nel mercato dell’abbigliamento retail italiano.Gener 2 gestisce due delle catene di vendita al dettaglio del gruppo, Coin e OVS Industry, che si trovano a ABA Business center

ABA Business Center, Piano 7, Rp Papa Gjon Pali II, Tirana, Albania, Tel +355 44501700, fax +35542248312, email: info@gener2.al

Sicilsaldo SpA: contratto per la costruzione e la riqualificazione di strade di accesso e ponti in Albania.

Zona Industriale II Strada   93012 Gela – Italy
tel. +39 0933 924448, fax. +39 0933 912533, info@sicilsaldo.it– P.IVA 01380260859

Terna SA: contrattoper la EPC (Engineering, Procurement and Construction) delle stazioni di compressione previste nel progetto in Grecia e Albania da realizzare insieme a Renco S.p.A (Italy), con cui costituisce una joint venture

85, MESOGEION AVE, ATHENS 115 26, GREECE, TEL: +30 210 6968000, FAX: +30 210 6968098-99
info@terna.gr

Himachal Futuristic Communications Ltd. (HFCL) è una grossa azienda indiana che ha la sua sede principale a New Dahli: ha ottenuto il contratto di fornitura di circa 1.550 chilometri di cavo a fibra ottica che permetterà la comunicazione bidirezionale tra il gasdotto e tutte le strutture ad esso associate, come le stazioni di compressione, le valvole di intercettazione e il centro di supervisione e controllo. Si occupa di tutto ciò che riguarda comunicazione e controllo: fibra ottica, telecamere, smart city. Collabora con le forze armate indiane.

Sme groupsoc. coop. – Dovrebbe provvedere allo spostamento degli alberi di ulivo disposti lungo il tracciato.

Via Eroi d’Italia 140 – 73056 – Taurisano (LE) +39 0833 1934111

Mello Lucio. Dovrebbe occuparsi dello spostamento degli alberi di ulivo disposti lungo il tracciato o della loro ricollocazione.

Via Prov.le per Novoli km.1 Carmiano (Le) Italia 73041

+39 3457264956   info@mellolucio.it

Alma Roma srl, agenzia di vigilanza

Sede legale ed amministrativa:
Via Prov.le per Melendugno
73029 Vernole (LE).
Uffici commerciali:
Via I. Adriano 9/E
73100 Lecce.

Luigi Quaranta, portavoceTap. Senior Media Advisor di Trans Adriatic Pipeline (TAP) AG, precedentemente è stato giornalista del Corriere del Mezzogiorno

Michele Mario Elia è l’attuale country manager di Tap in Italia. Nato a Castellana Grotte (Ba) nel 1946. Dal 2006 è stato Amministratore delegato di Rete Ferroviaria italiana. È noto per essere stato indagato per la strage alla stazione di Viareggio del 29 giugno 2009

L’AZIONARIATO di TAP

L’azionariato TAP è composto da BP (20%), Socar (20%), Snam S.p.A. (20%), Fluxys (19%), Enagás (16%), e Axpo (5%).

Snam

Snam è uno degli attori leader in Europa nella costruzione e gestione integrata delle infrastrutture di gas naturale. È costituita da:

Snam Rete Gas S.p.A., che è la principale società italiana di trasporto del gas naturale;

Gnl Italia S.p.A., che è il principale operatore di rigassificazione del gas naturale liquefatto in Italia (era l’unico fino all’entrata in esercizio del rigassificatore di Rovigo);

STOGIT S.p.A., che si occupa di stoccaggio del gas naturale;

Italgas S.p.A., che si occupa di distribuzione del gas naturale;

TIGF che si occupa di trasporto di gas naturale nel sud-ovest della Francia.

La nuova società è stata costituita per recepire il terzo pacchetto energia europeo

I principali azionisti di Snam sono CDP Reti con il 28,98%, seguita da Cassa Depositi e Prestiti (CDP) con il 8,54%

Snam si organizza in distretti:

Distretto Nord Occidentale: Corso Taranto 61/a, 10154 Torino t: 0112429311

·                    Centro di Carmagnola, via Monteu Roero 26/1, 10022 Carmagnola (TO)

·                    Centro di Genova, vico Intermedio 1c, 16161 Genova, t: 0106981258

·                    Centro di Santhià, via Olivetti, 13048 Santhià (VC), t: 0142561303

·                    Centro di Tortona, S.P. per Viguzzolo 6, 15057 Tortona (AL), t: 0131861927

·                    Centro di verbania, via B. Intra 26, Località Trobaso 28923 Verbania (VB), t: 0323571651

Distretto Nord: via C. Zavattini 3, 20097 San Donato Milanese (MI), t: 0251872611

·                    Centro di Brescia, via Dalmazia 100, 25125 Brescia, t: 0303541702

·                    Centro di Castellanza, via Jucker 24, 21053 Castellanza (VA), t: 0331501000

·                    Centro di Cremona, via Milano 7, 26100 Cremona, t: 037223675

·                    Centro di Dalmine, via Locatelli 118, 24044 Dalmine (BG), t: 035561010

·                    Centro di Gorgonzola, via Verdi 55, 20064 Gorgonzola (MI), t: 0396084888

·                    Centro di Novedrate, via Provinciale Novedratese 1/b, 22060 Novedrate (CO), t: 0362501853

·                    Centro di Pavia, via Roma 18, 27028 San Martino Siccomario (PV), t: 0382498407

·                    Centro di Rho, via dello sport 19, 20010 Cornaredo (MI), t: 0294967707

Distretto Nord Orientale: largo Rismondo 8, 35131 Padova, t: 0498209111

·                    Centro di Codroipo, viale Veneto 1/a, 33033 Codroipo (UD), t: 0434360400

·                    Centro di Marghera, via Botterigo 111, 30175 Marghera (VE), t: 0415389424

·                    Centro di Montebelluno, via Feltrina Sud 137, 31044 Montebelluno (TV), t: 0423302700

·                    Centro di Rovigo, via delle Industrie 37, 45100 Rovigo, t: 0426324508

·                    Centro di Trento, via Negrelli 4, 38015 zona industriale Lavis (TN), t:0461246562

·                    Centro di Verona, via F. Tomba 13, 37061 Ca di David (VR), t: 0458550036

·                    Centro di Vicenza, via Battaglione Val Leogra 92, 36100 Vicenza, t: 0444563038

Distretto Centro Occidentale: via del Commercio 9/11, Palazzine 3-4 00154 Roma, t: 06524961

·                    Centro di Arezzo, via Delle Biole 18, 52100 Arezzo, t: 0575381366

·                    Centro di Avezzano, via Tiburtina Valeria km 112,5, 67060 Scurcola Marsicana (AQ), t: 086336207

·                    Centro di Guidonia, via Nomentana km 15, 00012 Guidonia Montecelio (RM), t: 0774570050

·                    Centro di Pisa, via Don Minzoni 3, 56010 Migliarino Pisano (PI), t: 050804081

·                    Centro di Scandicci, via delle Fonti, Località La Pieve 50018 Scandicci (FI), t: 055720516

·                    Centro di Spoleto, via Flaminia Vecchia 228, 06049 Spoleto (PG), t: 0746200292

·                    Centro di Terracina, S.S. 148 Pontina km 102, 04019 Terracina (LT), t: 0773753041

·                    Centro di Viterbo, strada Rinaldone 24, Località Poggino 01100 Viterbo, t: 0761251418

Distretto Centro Orientale: via M. E. Lepido 203/15, 40132 Bologna, t:051400114

·                    Centro di Civitanova Marche, via S. Pellico 34, 62012 Civitanova Marche (MC), t: 0733898100

·                    Centro di Fidenza, via Bologna 9, 43036 Fidenza (PR), t: 0521964034

·                    Centro di Forlì, via Cervese 23, 47100 Forlì, t: 0543720788

·                    Centro di Reggio Emilia, via Pasteur 10/a, 42100 Reggio Emilia, t: 0522558050

Distretto Sud Occidentale: via G. Ferraris 66/f, 80142 Napoli, t: 0815697111

·                    Centro di Benevento, contrada Piano Cappelle 41/a, 82100 Benevento, t: 0824834995

·                    Centro di Caserta, via G. De Falco 29, 81100 Caserta, t: 0815206535

·                    Centro di Lamezia Terme, S.S. 280 Bivio Aeroporto, Località S. Eufemia 88040 Lamezia Terme

(CZ), t: 096851732

·                    Centro di Palmi, via Felice Battaglia 42, 89015 Palmi (RC), t: 096646228

·                    Centro di Sala Consilina, S.S. 517 km 0,950, Località Voltacamino 84034 Padula (SA),

t: 0975574093

·                    Centro di Salerno, via T. Caruto 24, 84131 Fuorni zona industriale (SA), t: 089302095

·                    Centro di Tarsia, contrada Ferramonti, 87040 Tarsia (CS), t: 0981952061

Distretto Sud Orientale: vico Capurso 3, 70126 Bari, t: 0805919211

·                    Centro di Brindisi, via E. Fermi 5/d, 72100 Brindisi, t: 0805057390

·                    Centro di Foggia, via A. Gramsci 111, 71100 Foggia, t: 0881633411

·                    Centro di Matera, via del Commercio 83, 75100 Matera, t: 0835262812

·                    Centro di Vasto, zona industriale Porto di Vasto, 66054 Vasto (CH), t: 0873310110

Distretto Sicilia: contrada Mezzocampo via Florio 21, 95045 Misterbianco (CT), t: 0957574311

·                    Centro di Caltanissetta, contrada Decano 71/a, 93017 San Cataldo Scalo (CL), t: 093529596

·                    Centro di Giardini Naxos, traversa di via Chianchitta 186, 98035 Giardini Naxos (ME), t: 090621667

·                    Centro di Mazara del Vallo, contrada Capo Feto via Siccome Terrenove, 91026 Mazara del Vallo

(TP), t: 0923651213

·                    Centro di Ragusa, Contrada Croce Varino, 97100 Ragusa, t: 095471444

Socar

La Società Petrolifera di Stato della Repubblica dell’Azerbaijan (SOCAR) è attiva su più fronti: esplorazione di giacimenti di petrolio e gas naturale, produzione, lavorazione e trasporto di petrolio, gas, e condensato di gas, commercializzazione di petrolio e prodotti petrolchimici su mercati nazionali e internazionali e fornitura di gas naturale all’industria e al settore pubblico in Azerbaijan.
Joint venture (anche in Georgia e Turchia), consorzi e società operative istituite con la partecipazione di SOCAR, sono attive in diverse aree del comparto petrolifero. SOCAR ha uffici di rappresentanza in Georgia, Turchia, Romania, Austria, Svizzera, Kazakistan, Gran Bretagna, Iran, Germania e Ucraina e società commerciali in Svizzera, Singapore, Vietnam, Nigeria, ecc.

BP  British Petroleum

BP è una delle società petrolifere internazionali presente in tutto il mondo.

BP Italia SPA, BP Energy Europe Ltd

Milan Head Office

Via Anton Cechov, 50/2, 20151 Milan

Fluxys

Fluxys è un gruppo attivo nelle infrastrutture di trasporto del gas naturale nel mercato europeo con sede in Belgio. Costruisce e gestisce infrastrutture di trasporto e stoccaggio del gas naturale e terminal di gas naturale liquefatto. Tra le partecipazioni e partnership con società attive in tale settore figura l’Interconnettore e i gasdotti BBL che collegano il Regno Unito all’Europa continentale, il terminal di gas naturale liquefatto di Dunkerque in costruzione in Francia, i gasdotti NEL e TENP in Germania e il gasdotto Transitgas in Svizzera.

Sede Legale

Piazzetta M. Bossi, 3 20100 Milano

Enagás

Enagás è la società di trasporto del gas naturale leader in Spagna e responsabile della gestione del sistema di distribuzione del gas spagnolo. In Spagna la società gestisce 11 mila chilometri di gasdotti, cinque rigassificatori e tre impianti di stoccaggio. L’azienda è presente in Messico, Cile e Perù. In Messico possiede il 40% del rigassificatore TLA Altamira ed è coinvolta nello sviluppo di gasdotti e centrali di compressione, mentre in Cile è l’azionista di maggioranza nel terminale GNL Quintero. L’azienda è presente in Perù dal marzo 2014, con una quota del 20% in Transportadora de Gas del Perú (TGP) e il 30% di Compañía Operadora de Gas del Amazonas (Coga). Inoltre, il 30 giugno, al consorzio formato da Enagás e Odebrecht è stato assegnato il progetto Gasoducto del Sur Peruano, lungo circa 1.000 km.

Enagás S.A. Paseo de los Olmos, 19 28005 Madrid Tlf. 902 443 700 / (+34) 91 709 92 00

Axpo

Attiva nella produzione, distribuzione e vendita di elettricità, e nel trading su scala internazionale, La Axpo Italia S.p.A. è la consociata del gruppo svizzero Axpo, fino al 2012 conosciuta come EGL.Attiva dal 2000 sul mercato italiano, si posiziona tra i primi operatori del mercato libero  dell’energia elettrica e del gas naturale.

Sedi In Italia:

Sede Legale e Direzione Generale e Commerciale Axpo Italia S.p.A.

Via Enrico Albareto 21, IT – 16153 Genova

Presidenza & Relazioni Istituzionali

Via IV Novembre 149, IT – 00187 Roma

Sede Legale Axpo Gas Service Italia Srl

Via Enrico Albareto 21, IT – 16153 Genova

Sede Generale e Commerciale

Via Di Vittorio 41, IT – 20068 Peschiera Borromeo (MI)

LE IMPRESE AFFIDATARIE E I FORNITORI DI TAP

Per portare avanti lo sviluppo e la costruzione del gasdotto, TAP si avvale di una rosa di imprese affidatarie che, a loro volta, collaborano con società specializzate locali e internazionali cui subappaltano determinati incarichi. L’elenco riportato di seguito non è definitivo.

Statoil

Statoil, con sede in Norvegia, è il provider di servizi tecnici per il tratto offshore. È il secondo fornitore in Europa di gas e partner del consorzio di Shah Deniz. È anche il principale operatore petrolifero in Atlantico con 8000 km di condotte sottomarine.

Sede principale: Stavanger

Azionisti e finanziatori

Deutsche Bank

JP Morgan Chase Bank

E.ON Technologies GmbH, con sede in Germania, è il provider di servizi tecnici per il tratto onshore.

Il gruppo tedescoE.ON nato nel 2000, è oggi tra i più grandi gruppi energetici privati al mondo. Opera in vari settori: gas, olio, carbone, nucleare, idroelettrico, eolico, solare e biomasse. Fornisce annualmente circa 53 miliardi di metri cubi di gas con 11.600 km di condotte.

E.ON Italia spa

Via Amerigo Vespucci, 2

20124 Milano

Telefono: +39 02 89448001

E-mail: info.italia@eon.com

Piazza della Repubblica, 22, 20124 Milano

Telefono: 02 632 8181

E.ON Energy Trading spa

Via Andrea Doria 41/G

00192 Roma

Telefono: + 39 06 95056 001

Fax: + 39 06 95056 130

La E.ON ha stipulato un contratto con Feltrinelli Editore, per la fornitura di energia presso tutti i suoi punti vendita. Attualmente E.ON è ente fornitore nel mercato libero dell’energia elettrica e ha sportelli territoriali in tutta Italia.

E.ON SE, Brüsseler Platz, 145131 Essen, T phone number+49 2 01- 184-00

E.ON UK, Westwood Business Park, Coventry, England, T phone number+44 24 7642 4000, F fax number+44 24 7642 5432, www.eon-uk.com

E.ON Sverige, Carl Gustafs väg 1, 205 Malmö, Sweden, T phone number+46 4025 5000

E.ON Climate & Renewables GmbH, Brüsseler Platz 1, 45131 Essen, Germany, T phone number+49 2 01- 184-00

E.ON Italia S.p.A., Via Amerigo Vespucci 2, 20124 Mailand, Italy, T phone number+39 02 8944 800 1

Kantor

Kantor Management Consultants è una società di consulenza gestionale europea con sedi ad Atene e Bruxelles, ma anche Varsavia, Bucarest e Sofia

Omirou & Vissarionos 1, 10672 Athens,  Greece, Tel: +30 210 72 97 500
Fax: +30 210 72 49 528, E-mail: central@kantor-group.eu

Rue du Marteau 81, B-1000 Brussels, Belgium, Tel: +32 2 235 20 35, Fax: +32 2 280 07 74
E-mail: info@kantorqwentes.eu

8 Lysenko Street, Office 9, 01030 Kyiv, Tel/ Fax: +380 44 27 92 435

JV Topmaps

Joint venture delle società di consulenza greche MAKEDONIKI ETM EE, GAIA S.A.e GEOMATICS SA, ha ricevuto in subappalto da ETG l’incarico di aggiornare i dati relativi a titolarità e destinazione d’uso dei terreni dislocati lungo il tracciato di TAP, attraverso la Grecia.

Makedoniki Etm Ee

Greece Tel 2310888950, fax 2310888960

Gaia Sa

Indirizzo: Monastiriou 95, Thessaloniki 546 27, Grecia

Nea Smirni, Atene, Tel 2310516732, 2310540107, email: info@gaiasa.gr

Geomatics Sa  Zaimi 8-106 83 Athens

Tel. 210 3832 264 – 210 3302 514   Fax 210 3807 154   e-mail: info [at] geomatics.gr

 

C&M Engineering

C&M Engineering è una società indipendente di ingegneria e consulenza, leader in Grecia. Per TAP fornisce servizi di ingegneria per il tratto locale del gasdotto e sul fronte dell’Acquisizione e Asservimento dei Terreni per l’intero tratto greco, quale subfornitore di Royal HaskoningDHV.

C & M Engineering SA 99, Pratinou str.116 34 – Atene, Grecia Tel .: (+30 210) 72 20 014 Fax: (+30 210) 72 20 298 E-mail: mail@cmengineering.gr

Speed Sa

SPEED Development Consultants SA è una storica società greca di consulenza gestionale indipendente che partecipa al progetto TAP in qualità di subfornitore di Royal HaskoningDHV nel processo di Acquisizione e Asservimento dei Terreni in Grecia.

Indirizzo: Averof 30, Athina, Grecia, Telefono:+30 21 0821 4407

ABKons

ABKons è uno dei principali provider di servizi legali e finanziari in Albania. ABKons è altresì impegnata nella fase di Acquisizione e Asservimento dei Terreni sul fronte dei diritti di passaggio in Albania. Tra i clienti di AbKons anche il gruppo Ferrovie dello Stato Italiano

Ufficio principale: Themistokli Germenji, Tirana-Albania, info@abkons.com, tel: 35542258326, fax: 35542258326

UFFICI TAP

Svizzera

Trans Adriatic Pipeline AG
Lindenstrasse 2
6340 Baar, Switzerland
Telefono: +41 41 747 3400
Fax: +41 41 747 3401
enquiries@tap-ag.com

Albania

Trans Adriatic Pipeline AG Albania, Branch
Building No.12 (ABA Business Centre), 9th Floor, Office No.906
Papa Gjon Pali II street
1010 Tirana, Albania
Telefono: +355(4)4 306 937
Fax: +355(4)2 265 685
tapshqiperi@tap-ag.com

Ufficio locale di Korça
Blv. Fan Noli, edificio n. 4,
Secondo piano, 7000, Korça, Albania
Telefono: +355 (4)4 813 052
Alketa.Zallemi@tap-ag.com

Ufficio locale di Fier
Blv. Jakov Xoxa, Hotel Fieri,
Terzo piano, 9300, Fier, Albania
Telefono: +355 (4)4 813 052
Dhimitraq.Marko@tap-ag.com

Ufficio locale di Çorovoda
Distretto Çlirimi, Çorovoda, 5300, Skrapar, Albania
Telefono: +355 (4)4 813 053
Erjon.Piperku@tap-ag.com

Grecia

Trans Adriatic Pipeline AG Greece, Branch
5, Chatzigianni Mexi street
115 28 Athens, Greece
Phone: +30 213 0104500
Fax: +30 213 0104533
tapgreece@tap-ag.com

Ufficio di Progetto a Salonicco
43, 26th Octovriou & Kefalinias str
546 27 Thessaloniki
Tel: +30 2310 553926
Fax: +30 2310 513568

Ufficio locale di Salonicco
5 Ag. Georgiou Street, Pilaia  Thessaloniki, P.C. 57001
Tel: +30 231 6006 800
Fax: +30 213 0104 533

Ufficio locale di Komotini
17, Irinis Square & Papaflessa str
69132 Komotini
Tel:  +30 25310 72686
Fax: +30 25310 29577

Ufficio locale di Kozani
15, Μ. Alexandrou
50100 Kozani, Grecia
Τel: +30 246 105 0807
Fax: +30 246 105 0809

Italia

Trans Adriatic Pipeline AG Italy, Filiale
Via IV Novembre, 149
00187 Roma, Italia
Telefono: +39 06 697 6501
Fax: +39 06 6976 5032

Trans Adriatic Pipeline AG Italy, Ufficio Operativo
Via Templari 11
73100 Lecce, Italia
Telefono: +0039 0832 249721
tapitalia@tap-ag.com

 

PER CONTATTI:

Alcuni nemici delle nocività

c/o Biblioteca Anarchica Occupata Disordine

Via delle giravolte 19/a  73100 Lecce

disordine@riseup.net

 

Annunci

Informazioni su HDMarsil

L' informazione deve essere libera di viaggiare senza filtri, condizionamenti e manipolazioni. Come un raggio che si riflette su una superficie levigata, rimbalza, si espande.

Pubblicato il 23 settembre 2016, in Il raggio riflesso, informazione e cultura con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: